Blog

Il numero di telaio è utile per identificare la bici?

Il numero di telaio di una bicicletta è un elemento di identificazione importante. Spesso marchiato a fuoco dal costruttore, non è facile da asportare o da coprire con una mano di vernice. Presenta però due importanti inconvenienti:

1) Spesso non è univoco.
2) È di difficile e laboriosa lettura

A causa del punto 1, il numero di telaio raramente è sufficiente ad identificare univocamente un esemplare specifico di bici. Ce ne possono essere decine/centinaia con lo stesso numero di telaio e dello stesso colore. Quindi se due di queste bici vengono rubate e una viene ritrovata, di quale si tratta? E questo è il motivo per cui le Forze di Polizia, pur in presenza di denuncia e di numero di telaio indicato, possono rifiutarsi di riassegnare la bici recuperata.

Per quanto indicato al punto 2, spesso nessuno si prende la briga di cercare il numero di telaio, frequentemente posizionato sotto la scatola del movimento e quindi di difficoltosa e complicata lettura. Non è un caso se, quando le Forze di Polizia recuperano delle bici rubata, pubblicano le foto, magari la marca, ma mai indicano il numero di telaio. Quindi è molto difficile risalire al proprietario col semplice numero di telaio. Le statistiche disponibili presso il Registro Italiano Bici sono in tal senso molto chiare.

Da qui, l’importanza di identificare univocamente la bici attraverso una marchiatura che sia univoca e riconosciuta dalle forze di polizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *